In occasione delle celebrazioni del 50° dei Trattati di Roma

A Roma parte la Campagna per il referendum europeo!

, di Federico Brunelli

Tutte le versioni di questo articolo: [English] [français] [italiano]

A Roma parte la Campagna per il referendum europeo!

Venerdì 23 marzo, durante le celebrazioni per il cinquantenario dei Trattati di Roma a Palazzo Madama, il MFEha lanciato in Italia la Campagna per raccogliere un milione di firme nel Vecchio Continente, al fine di chiedere al Parlamento europeo, ai Capi di Stato e di Governo, alla Commissione europea, un referendum consultivo sulla Costituzione europea, da tenersi nello stesso giorno dell’elezione del Parlamento europeo nel 2009.

Nella mattinata centinaia di federalisti europei provenienti da diverse regioni, assieme ai Radicali italiani e alla Federazione esperantista italiana, hanno dato vita a una manifestazione per chiedere appunto il referendum europeo. Il presidio si è tenuto presso la Corsia Agonale davanti a Palazzo Madama, sede del Senato e delle celebrazioni.

Lo sventolio di bandiere federaliste e dell’Unione europea, gli striscioni e i ripetuti cori di rivendicazione di un referendum europeo e di una Costituzione europea sono stati notati dalle personalità che uscivano dal Senato. Molte di esse, come Romano Prodi, Tommaso Padoa Schioppa, Jo Leinen, hanno risposto salutando e avvicinandosi ai manifestanti.

Non solo: sono state raccolte sulla petizione le firme di diversi rappresentanti della vita politica italiana ed europea: Valery Giscard d’Estaing, Presidente della Convenzione europea, Emma Bonino, Ministro per le Politiche Comunitarie, Giuseppe Pisanu, Commissione Esteri del Senato, Marco Pannella, Parlamentare europeo, Umberto Ranieri, Presidente Commissione esteri della Camera, Andrea Manzella, Presidente Commissione Politiche dell’UE del Senato, Valerio Zanone, Presidente del CIME - Senatore, Rita Bernardini, Segretario nazionale dei Radicali italiani, Sandro Gozi, Commissione Politiche dell’UE della Camera dei Deputati, Tana De Zulueta, Deputato, Elena Paciotti, Presidente della Fondazione Basso e membro della Convenzione europea, Alfonso Andria, Parlamentare europeo. La firma di Giscard d'Estaing

Il Segretario del MFE Anselmi è entrato al Senato ed ha avuto un colloquio con il Presidente del Parlamento europeo Hans-Gert Pöttering. Nel corso della manifestazione diversi federalisti hanno rilasciato interviste ad emittenti televisive provenienti da Svizzera ed Estonia, oltre che a Radio Radicale. Era presente anche una delegazione dei Giovani de L’Italia dei Valori, che ha avuto un colloquio con il Segretario della GFE Massimo Contri.

Nel pomeriggio i federalisti hanno raccolto molte centinaia di firme in quattro diversi punti di Roma: Piazza Navona, l’Università “La Sapienza”, Piazza Montecitorio, Piazza della Minerva, ottenendo il consenso di larga parte dei cittadini, italiani ed europei (presenti in gran numero a Roma), sulle motivazioni e sulle finalità della Campagna, ben illustrate nei cartelloni e nei volantini esposti e distribuiti. Nel frattempo il Presidente Montani ed il Vice-segretario Vallinoto hanno incontrato una delegazione di Rifondazione Comunista.

La giornata ha dimostrato come vi sia un’adesione alla proposta di MFE e UEF in continua crescita tra le forze politiche e che riscuote consensi tra i cittadini, che accolgono con favore la prospettiva dell’ingresso del popolo europeo nel processo che darà una Costituzione all’Europa, ben riassunto nello slogan della Campagna:”Let the european people decide”.

Foto:

- Manifestazione federalista a Roma il 23 marzo.

- Valery Giscard d’Estaing firma la petizione.

Le foto sono di proprietà della redazione di Eurobull.

Parole chiave

Tuoi commenti

Tuoi commenti

moderato a priori

Attenzione, il tuo messaggio sarà pubblicato solo dopo essere stato controllato ed approvato.

Chi sei?

Per mostrare qui il tuo avatar, registralo prima su gravatar.com (gratis e indolore). Non dimenticare di fornire il tuo indirizzo email.

Inserisci qui il tuo commento

Questo form accetta scorciatoie SPIP [->url] {{gras}} {italique} <quote> <code> et le code HTML <q> <del> <ins>. Per creare i paragrafi, lascia delle linee vuote.

Suivre les commentaires : RSS 2.0 | Atom